Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Persone con disabilità

A cura di Ledha

Ultime notizie

14/11/2017

Torna “Cinema senza barriere”, appuntamento mercoledì 22 novembre all’Anteo

Tra le novità di quest'anno, la sottotitolazione a colori per garantire una migliore fruizione agli spettatori con disabilità uditiva. Inizio spettacolo ore 19.30.

Torna “Cinema senza Barriere”, la rassegna cinematografica ideata da A.I.A.C.E Milano, dedicata alle persone con disabilità sensoriali. Il primo appuntamento è per mercoledì 22 novembre all’Anteo Palazzo del Cinema di Milano con la proiezione di “Babylon Sisters” di Gigi Roccati, una storia di danza, donne, integrazione e migrazione in Italia (inizio proiezione ore 19.30).

Il progetto “Cinema senza Barriere”, ideato nel 2005 da A.I.A.C.E Milano ha lo scopo di promuovere concretamente il diritto di chiunque di andare al cinema, non udenti e non vedenti inclusi, godendo appieno di uno spettacolo nella stessa sala con persone normodotate. “Cinema senza Barriere -spiega Romano Fattorossi, uno degli ideatori del progetto- riparte proprio dall’Anteo Palazzo del Cinema, un luogo che è sempre stato di intrattenimento culturale e che sta già dimostrando che un pubblico intelligente cerca proposte di qualità e non rinuncia ad andare al cinema”.

Tra le novità di quest’anno la proiezione con sottotitolazione a colori, realizzata proprio per una migliore fruizione del film per gli spettatori con disabilità sensoriali. I sottotitoli contengono indicazioni relative alla parte sonora, e sono caratterizzate ognuna da uno specifico colore, riportati all’inizio del film da una legenda: ad esempio la voce in campo sarà di colore bianco e quella fuori campo gialla, mentre i suoni saranno indicati in rosso e le parole delle canzoni color magenta.

“Cinema senza Barriere” si arricchisce per questa edizione di un’ulteriore iniziativa capace ancora una volta di promuovere una reale integrazione tra le persone. “Sono molto contenta -spiega Eva Schwarzwald, ideatrice della rassegna– perché si apre ad un nuovo pubblico, abbattendo una nuova barriera. Infatti oltre alle persone con disabilità sensoriali abbiamo tra i nuovi utenti della proiezione del 22 un gruppo di ospiti, richiedenti asilo e rifugiati, accolti nei progetti SPRAR e CAS della Diaconia Valdese. Una barriera in più cade e l’inclusione e l’integrazione si attuano, in una sala cinematografica, in uno spazio di cultura. I sottotitoli potranno anche aiutare nell’apprendimento della lingua italiana”.

Il calendario completo delle proiezioni è disponibile sul sito www.cinemasenzabarriere.it.

Babylon Sisters
Il film, che ha riscosso grande apprezzamento da parte del pubblico e riconoscimenti della critica nei festival nazionali e internazionali è interpretato da Amber Dutta, Nav Ghotra, Lucia Mascino, Peppe Voltarelli e Renato Carpentieri; racconta la storia di Kamla, una bambina indiana che da poco si è trasferita con i genitori in un palazzo alla periferia di Trieste abitato da altre famiglie di immigrati e da un vecchio professore burbero. Quando arriva la lettera di sfratto, tutti i condomini cercano in ogni modo di non lasciare la propria casa, ma le reazioni sono diverse tra uomini e donne. Shanti (Ghotra) non si infuria e dispera come il marito, ma pensa insieme alle altre donne, a come risolvere il problema. Lei dalla sua ha un dono, quello di saper ballare, proprio come una star di Bollywood e con l'aiuto di un'amica italiana (Mascino), progetta una scuola di danza. Questa sarà l'occasione di riscatto personale, famigliare e collettivo, mentre la piccola Kamla riuscirà a sciogliere il cuore del professor Leone (Carpentieri), grazie anche alla poesia.

Biglietti:
Intero, 6 euro
Persona non vedente/non udente e accompagnatore, 4,50 euro

Per info: spaziocinema.info

 

 

Condividi:

FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'HandicapLedha - Lega per i diritti delle persone con disabilità

Ledha Via Livigno, 2 - 20158 Milano :: tel. 02 6570425 :: info@ledha.it

Informativa sull'uso dei cookie

Realizzato da Head&Hands & MediaDesign