Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Persone con disabilitą

A cura di Ledha

Ultime notizie

04/11/2021

Pubblicati i Vademecum di Lombardia Sociale

Povertą, disabilitą, welfare e Covid-19 sono alcuni dei temi trattati nei diversi volumi tematici che raccolgano e sistematizzano gli articoli pił rilevanti pubblicati nel corso dell'anno

Sono arrivati i Vademecum 2021 di Lombardia Sociale. Documenti che raccolgono e sistematizzano secondo filoni tematici gli articoli più rilevanti pubblicati nel corso dell’anno. I temi scelti per il 2021 sono “Programmazione e governance. Come sta cambiando il welfare lombardo”, “Non autosufficienza. I servizi per gli anziani non autosufficienti in tempo di pandemia”, “Disabilità. Tanti nodi ancora al pettine”, “Minori e famiglie. Interventi per le famiglie e welfare comunitario nel perdurare dell’emergenza”, “Povertà. Il contrasto alla povertà in tempo di Covid-19”.

Il vademecum dedicato alla disabilità è stato curato da Alice Melzi e Giovanni Merlo e raccoglie una selezione di articoli pubblicati a partire da ottobre 2020 con l’intenzione di sottolineare alcuni nodi che riguardano le politiche e i servizi a favore delle persone con disabilità, oggetto di dibattito e confronto anche a livello istituzionale, per favorire lo sviluppo del welfare lombardo tenendo conto anche degli apprendimenti tratti dalla pandemia Covid-19.

I primi due contributi raccolgono la voce "istituzionale" di Regione Lombardia con un'intervista al presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi (che si concentra sul riconoscimento del diritto alla vita indipendente per le persone con disabilità) e all'assessore alla Famiglia Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità Alessandra Locatelli che si è concentrata sulle priorità del sistema di welfare lombardo per la disabilità. 

Tra i temi trattati negli altri contributi c'è un'analisi del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) e suo possibile impatto su disabilità e non-autosufficienza; le politiche di attuazione della legge 112/2016; il dibattito sulla costituzione di un Fondo unico per la disabilità; un resoconto sull'attività del Centro Antidiscriminazione Franco Bomprezzi. 

Il vademecum si chiude con due contributi dedicati alla pandemia da Covid-19. Nel primo viene data la parola all’esperienza di una struttura residenziale per disabili gravi in provincia di Milano; mentre il secondo è contributo di riflessione su come poter trasformare questa crisi in opportunità per ripensare e innovare i servizi alla persona, in particolare quelli per la disabilità, in un’ottica evolutiva e inclusiva.

Condividi: Facebook Linkedin Twitter email Stampa