Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Persone con disabilità

A cura di Ledha

Archivio notizie

02/04/2008

Quattro aprile 2008: tutti in carrozza!

In occasione della giornata delle persone con lesione al midollo spinale viene inaugurata a Gallarate una mostra realizzata dai ragazzi dei Licei in collaborazione con Aus Niguarda.

Un muro da abbattere per rappresentare le barriere, un braciere per dare fuoco ai pregiudizi: inizia così il percorso proposto dai ragazzi dei Licei di Gallarate che verrà inaugurato nei prossimi giorni in occasione della prima giornata nazionale delle persone con lesione midollare.

Scoprire e far vedere la realtà da un altro punto di vista. Un obiettivo ambizioso che da tre anni gli studenti delle classi quarte dei Licei Gallaratesi si pongono partecipando al progetto Senza Barriere, promosso dalla scuola in collaborazione con AUS Niguarda (Associazione Unità Spinale). Nell'ambito di questo progetto nel novembre 2006 è stata realizzata la mostra fotografica Senza barriere, dalla quale si è ricavato un calendario mentre nel dicembre dello stesso anno si è svolta una partita di basket in carrozzina tra i ragazzi dei Licei e gli atleti della H.S. Varese e successivamente realizzato il cortometraggio Una storia che sta in piedi.

Un progetto nato dalla proposta di un ragazzo paraplegico raccolta da alcuni professori e che ha permesso ad alcuni studenti dei Licei di conoscere da vicino e sperimentare direttamente la vita delle persone con disabilità motoria. Incontri con operatori e persone con disabilità, una visita all'Unità Spinale di Niguarda e poi una gita in carrozzina per le strade di Milano: tante occasioni per toccare con mano le barriere architettoniche e culturali ancora presenti nella nostra città ma anche per verificare come la vita possa essere vissuta, anche divertendosi, seduti sopra quattro ruote.

Un percorse che traspare chiaramente dalle bellissime foto realizzate dai ragazzi che riescono a comunicare l'intensità di quanto vissuto in prima persona.

E' molto significativo che quest'anno i risultati di questo progetto vengano presentati in occasione della prima giornata nazionale delle persone con lesione al midollo spinale. Una iniziativa fortemente voluta dalla FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici), con l'obiettivo di promuovere nell'opinione pubblica una maggiore consapevolezza delle opportunità delle persone paraplegiche e tetraplegiche italiane. Una iniziativa che attraverso la diffusione di storie, idee e strategie per implementare l'inserimento sociale e lavorativo delle persone con lesione midollare, vuole porre all'attenzione dell'opinione pubblica la condizione delle persone paratetraplegiche italiane e promuovere azioni di prevenzione.

L'evento principale della Giornata Nazionale della Persona con Lesione al Midollo Spinale si svolgerà a Roma a partire dalle ore 9.00, presso la Sede Inail di Piazzale G. Pastore, 6. Oltre ai rappresentanti dell'associazionismo e degli operatori che quotidianamente si confrontano con tematiche strettamente
connesse alla qualità della vita delle persone con lesione midollare, vi prenderanno parte i maggiori esperti italiani in ambito di ricerca. L'iniziativa potrà essere seguita in live streaming in venti differenti sedi sul territorio nazionale tra cui a Milano presso la sede dell' AUS di Niguarda.

 

 

Condividi:

FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'HandicapLedha - Lega per i diritti delle persone con disabilità

Ledha Via Livigno, 2 - 20158 Milano :: tel. 02 6570425 :: info@ledha.it

Informativa sull'uso dei cookie

Realizzato da Head&Hands & MediaDesign