Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Persone con disabilità

A cura di Ledha

Archivio notizie

03/03/2011

Petizione a sostegno dell’Ambulatorio di Odontoiatria Speciale Corberi

L’Associazione famiglie Disabili ATHENA ha organizzato una petizione per chiedere alle autorità responsabili che l’attività dell’ambulatorio suddetto venga immediatamente ripristinata.

L'ambulatorio costituisce infatti un punto di riferimento indispensabile da decenni per le attività di sedazione e ansiolisi nonché per le cure dentistiche di centinaia di pazienti con disabilità.
Attività che sono state sospese ai pazienti non collaboranti presso l'ambulatorio di odontoiatria speciale all'interno dell'Ospedale Corberi di Limbiate.

Soci, sostenitori, simpatizzanti dell'Associazione di Volontariato ATHENA, che si occupa da anni delle problematiche relative alla disabilità nel proprio territorio venuti a conoscenza della sospensione esprimono indignazione a tal proposito.

"Riteniamo che strutture con simile valenza socio-sanitaria vadano moltiplicate e rafforzate, non certo ridimensionate o soppresse" si legge nella petizione indirizzata al direttore sanitario dell'ASL di Monza e Brianza Dott. Humerto Pontoni; al direttore dell'Ospedale Corberi, dott. Gabriele Rocca; al responsabile della Direzione Sanitaria dell'Ospedale Corberi, dott. Angelo Marsano; che conta oggi oltre 200 firme.

"Alcuni dati europei drammatici ci dicono che le persone con disabilità intellettiva hanno una aspettativa di vita molto al di sotto della normalità per il solo motivo di non poter accedere ai servizi sanitari nazionali... - commenta Fulvio Santagostini, Presidente LEDHA - chiudere un servizio come questo non solo è una mancanza di rispetto al diritto alla salute sancito dalla nostra Costituzione e dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, ma è in netto contrasto con il Piano d'azione Regionale sulla disabilità, appena approvato che vede nell'estensione e messa a sistema del modello DAMA uno degli obiettivi primari".

 

 

Condividi: Facebook Linkedin Twitter email Stampa