Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformitā alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Persone con disabilitā

A cura di Ledha

Prossimi appuntamenti

Milano - 04/06/2024 - 04/07/2024

ex ospedale psichiatrico Paolo Pini - via Ippocrate, 45

Da vicino nessuno č normale

L'edizione 2024 della rassegna teatrale č dedicata a Franco Basaglia nel centenario della nascita. Tanti gli spettacoli teatrali in programma e gli approfondimenti dedicati all'attualitā

L'edizione 2024 di "Da vicino nessuno è normale" è dedicata a Franco Basaglia nel centenario della nascita. Si parlerà di memoria e di futuro per comprendere la profondità della trasformazione voluta da Basaglia e degli scenari futuri, capaci di inventare pratiche di libertà. Il festival sarà un'occasione per incontrare testimoni d’eccellenza che hanno lavorato fianco a fianco con Basaglia: Michele Zanetti, in quegli anni, giovanissimo Presidente della Provincia di Trieste dal 1970 al 1977, che ha condiviso scelte politiche coraggiose, e Peppe Dell’Acqua, che ha imparato il mestiere di psichiatra decostruendo il manicomio e prendendosi cura delle persone nel loro contesto territoriale.

Cosa significa oggi fare scelte coraggiose? Andrea Materzanini, direttore del Dipartimento di Salute Mentale di Franciacorta, racconterà il progetto -ancora in corso- di chiusura di una comunità terapeutica e il ritorno con gli utenti sul territorio, affermando i diritti di cittadinanza come la casa e il lavoro. Il costituzionalista Daniele Piccione affronterà il tema di come la restituzione delle libertà civili ponga immediatamente la questione dei diritti sociali, un “pensiero lungo” che parte dalla Costituzione e riprende l’impostazione basagliana, intrisa di cultura costituzionale. L’assessore al welfare e alla salute del Comune di Milano, Lamberto Bertolé, metterà a confronto le politiche attualmente in atto e le prospettive di un agire de-istituzionalizzante.

Nel 1996 "Da vicino nessuno è normale" ha aperto le porte dell’ex manicomio di Milano alla città; da allora significa immaginare ogni giorno un futuro radicalmente nuovo per il Paolo Pini: un grande laboratorio di impresa sociale e culturale capace di inventare pratiche di libertà.

Il programma completo degli spettacoli teatrali in programma è consultabile sul sito intenet di Olinda e nella locandina in allegato.

Biglietti

Per info e prenotazioni consultare il sito di Olinda

 

Condividi: Facebook Linkedin Twitter email Stampa