Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformitÓ alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Persone con disabilitÓ

A cura di Ledha

Archivio appuntamenti

Bergamo - 07/11/2008

Cosa hai detto? La comunicazione sociale. Nuove definizioni, inedite relazioni

Convegno sulla comunicazione sociale organizzato da UILDM con Centro Servizi bottega del Volontariato: realtÓ territoriali del Terzo settore,media e istituzioni locali riflettono e si confrontano.

"Non si pu˛ non comunicare", vale per ogni individuo e vale per ogni realtÓ del terzo settore. La comunicazione - atto intenzionale, ma non solo, con cui si entra in relazione con gli altri - per il sociale ha il senso ed il sapore dell'espressione della propria identitÓ, dei principi in cui si crede e su cui sono imperniate le proprie azioni, Ŕ la "rivelazione" della propria missione, rappresenta la tenuta dei legami con i propri portatori di interesse.
La comunicazione, spesso ridotta al mero "rendere noto", ha nelle sue origini etimologiche l'idea della partecipazione, del mettere in comune (communicatio), della condivisione (cummunis), dell'appartenenza ad una comunitÓ (koinomia, communio). Il termine, allora, non significa solamente "trasmissione di informazioni", ma esprime condivisione di significati, partecipazione, costruzione condivisa; la comunicazione Ŕ atto simbolico e sociale ad un tempo, carico di reciprocitÓ, di aperture all'altro. GiÓ questi brevi cenni permettono di comprendere quale valore rivesta la comunicazione per chi si occupa di sociale e di quanto essa contribuisca e possa contribuire ad arricchire i diversi contesti (contextus - tessuto insieme) nei quali venga assunta come modalitÓ consapevole di creazione di legami.

 

Programma

Ore 9,15 - Apertura dei lavori

Ore 9,30 - 10,15 Introduzione

  • Marco Binotto, UniversitÓ degli Studi di Roma "La Sapienza"

Ore 10,15 - 10,30 - Coffee break

Ore 10,30 - 13,00 - Come il sociale comunica sÚ stesso, come i media comunicano il sociale

modera Franco Bomprezzi - giornalista, editorialista di Vita, direttore di Superando.it

Le ragioni di un impegno chiamato comunicazione

  • Giangi Milesi, presidente Cesvi Bergamo
  • Beppe Guerini, segretario generale di Confcooperative
  • Don Claudio Visconti, vicedirettore Caritas Diocesana Bergamasca
  • Danilo Ruocco, direttore Centro Servizi bottega del Volontariato Bergamo
  • Annalisa Benedetti, Uildm Bergamo, area comunicazione

Il terzo settore comunicato: cosa se ne conosce, cosa se ne racconta

  • Max Pavan, giornalista - Bergamo TV e Radio Alta
  • Susanna Pesenti, giornalista - L'Eco di Bergamo

Ore 13,00 - 14,00 - Buffet

Ore 14,00 - 15,00 - Il ruolo delle Istituzioni nel panorama della comunicazione sociale bergamasca

  • Elena Carnevali, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Bergamo
  • Bianco Speranza, Assessore alle Politiche Sociali della Provincia di Bergamo
  • Massimo Giupponi, Direttore Sociale ASL Bergamo
  • Anna Elisa Colleoni, Consiglio di rappresentanza dei Sindaci
  • Cristiana Ottaviano, UniversitÓ degli studi di Bergamo - FacoltÓ scienze della formazione

Ore 15,00 - Conclusioni

  • Stefano Trasatti, direttore dell'Agenzia "Redattore Sociale"

Ore 15,30 - 16,30 Dibattito

presso la ComunitÓ Missionaria Paradiso (via C.Cattaneo, 7 - Bergamo - zona piscine)

 

Condividi:

FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'HandicapLedha - Lega per i diritti delle persone con disabilitÓ

Ledha Via Livigno, 2 - 20158 Milano :: tel. 02 6570425 :: info@ledha.it

Informativa sull'uso dei cookie

Realizzato da Head&Hands & MediaDesign